Giunta

Composta da Sindaco ed Assessori, esercita attività di impulso e proposta nei confronti del Consiglio e attua gli indirizzi dallo stesso approvati.

La Giunta è composta dal Sindaco e da n. 2 (due) Assessori, di cui uno avente le funzioni di Vicesindaco.

Possono essere nominati Assessori, in numero non superiore a 1 (uno), anche cittadini non facenti parte del Consiglio comunale, in possesso dei requisiti di compatibilità ed eleggibilità previsti per la carica di Consigliere ed Assessore. Fermi restando gli obblighi di partecipazione previsti dalla legge, essi possono partecipare alle sedute del Consiglio e delle Commissioni senza diritto di voto.

La Giunta deve essere composta da rappresentanti di entrambi i generi. La rappresentanza del genere meno rappresentato deve essere garantita almeno proporzionalmente alla sua consistenza in consiglio comunale. La rappresentanza in Giunta di entrambi i generi può essere garantita mediante la nomina di un cittadino/una cittadina non facente parte del consiglio, in possesso dei requisiti di candidabilità, eleggibilità e compatibilità alla carica di consigliere e assessore. 

Competenze

La Giunta, organo esecutivo dell'Amministrazione comunale, collabora con il Sindaco nell'adozione degli atti di amministrazione non riservati dalla legge al Consiglio e non demandati dallo Statuto e dai regolamenti ad altri organi del Comune o attribuiti alla competenza dei Dirigenti.

In particolare è competente sulle seguenti materie:

  1. gestione delle spese di rappresentanza
  2. ripartizione e assegnazione dei contributi tra le varie associazioni turistiche e/o culturali
  3. il rimborso delle spese legali e peritali in favore del personale e degli amministratori comunali
  4. la valutazione del periodo di prova del personale dipendente (previo parere del Segretario comunale)
  5. la competenza a promuovere o resistere alle liti davanti all’autorità giudiziaria, nonché la nomina dei relativi difensori
  6. la nomina del professionista incaricato di predisporre o modificare gli strumenti urbanistici
  7. l’affidamento degli incarichi di progettazione, di direzione lavori e altre collaborazioni esterne.
  8. l’indizione del concorso di idee
  9. l’approvazione dei progetti delle opere pubbliche, le relative varianti e le perizie per lavori di somma urgenza, esclusi quelli riservati alla competenza del Consiglio comunale.
  10. l’individuazione dei lavori pubblici da aggiudicarsi mediante appalto - concorso o con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa
  11. l’approvazione di accordi transattivi e degli accordi bonari ai sensi dell’art. 31 bis della L. 109/94
  12. l’irrogazione delle sanzioni disciplinari più gravi del richiamo verbale
  13. l’approvazione delle graduatorie dei concorsi pubblici, la nomina dei vincitori e la riammissione in servizio
  14. l’individuazione dell’elenco dei fornitori, delle imprese e dei professionisti da sottoporre agli uffici per l’affidamento, in rotazione, dei relativi incarichi, secondo criteri di economicità, efficienza ed efficacia
  15. assegnazione piante uso legna
  16. acquisto azioni ed obbligazioni
  17. assunzione onere ricovero persone casa di riposo.
Data di inizio mandato
19/11/2015

Membri

Buffa Angelo

  • Sindaco
  • Competenze:

    tutte le competenze non delegate agli Assessori ed inoltre:

    l’articolazione dell’orario di servizio nonché di apertura al pubblico degli uffici

    la nomina dei responsabili degli uffici e dei servizi

    l’attribuzione degli incarichi direttivi esterni (articolo 40 DPGR 19.05.1999 nr. 3/L) e di collaborazione esterna (articolo 41 DPGR 19.05.1999 nr. 3/L)

    tutte le ordinanze ivi comprese quelle previste dal codice della strada (D. Lgs. n. 285/92 e s.m.) nonché quelle derivanti dai poteri di vigilanza edilizia e di irrogazione delle sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente in materia di repressione dell’abusivismo edilizio, quali i provvedimenti di sospensione dei lavori, abbattimento e rimessa in pristino.

    il rilascio delle concessioni edilizie nonché delle autorizzazioni paesaggistiche di competenza comunale.

    poteri di vigilanza edilizia e di irrogazione delle sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente in materia di repressione dell’abusivismo edilizio ivi compresa l’adozione di tutti i provvedimenti di sospensione dei lavori, abbattimento e rimessa in pristino di competenza comunale.

  • Gruppo di appartenenza: Rinascita cintese

Dorigato Alessandra

  • Assessore comunale
  • Competenze:

    agricoltura, politiche sociali, cultura, arredo urbano, parchi e giardini, Ecomuseo del viaggio.

  • Gruppo di appartenenza: Rinascita cintese

Mezzanotte Mirco

  • Vicesindaco
  • Competenze:

    patrimonio forestale

    usi civici e sport

  • Gruppo di appartenenza: Rinascita cintese

Lunedì, 12 Dicembre 2011 - Ultima modifica: Martedì, 13 Dicembre 2016

© 2017 Comune di Cinte Tesino powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl