RINNOVO AUTORIZZAZIONE SCARICO ACQUE REFLUE DOMESTICHE NON IN FOGNATURA

Si porta a pubblica conoscenza che il comma 7 septies, dell’art. 23 del Decreto del Presidente della Giunta provinciale 26 gennaio 1987, n. 1-41/Legisl., -Testo Unico Provinciale sulla tutela dell'ambiente dagli inquinamenti-, così come modificato, da ultimo, dalla L.P. 11 giugno 2019, n. 2, prevede testualmente che Per gli scarichi di acque reflue domestiche con recapito diverso dalla rete fognaria, derivanti da edifici adibiti esclusivamente ad abitazione e autorizzati ai sensi del presente testo unico, l'autorizzazione allo scarico è rinnovata tacitamente, fino a quando non intervengano modifiche agli edifici o insediamenti tali da determinare variazione alle caratteristiche quali-quantitative dello scarico oggetto dell'autorizzazione.”.

Lunedì, 07 Ottobre 2019

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2019 Comune di Cinte Tesino powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl